Home Page  Giglio News News Archivio News Scrivici
VERSO NUOVI ORIZZONTI
(LISTA CIVICA)


SINDACO:

Attilio Brothel (406)
(7.6.1943 Pensionato)

CONSIGLIERI:
Armando Schiaffino (42)
(14.4.1952 Medico)
Alessandro Brizzi (26)
(4.11.1971 Imprenditore)
Luigi Brizzi (4)
(1.8.1944 Commerciante)

Rossella Cossu (42)
(26.6.1955 Impiegata)
Bruna Danei (23)
(24.11.1979 Operatrice Turistica)
Stefano Feri (53)
(26.5.1973 Libero Professionista)
Angelo Galeotti (18)
(24.7.1953 Artigiano)
Biagina Magnani (6)
(16.4.1948 Casalinga)

Claudia Mattera (26)
(20.11.1970 Commerciante)
Giuliano Mattera (5)
(2.10.1959 Medico)

Pisanu Piero (8)
(7.7.1945 Dirigente Bancario)

Gerardo Pulci (17)
(16.7.1942 Pensionato)

In rosso i consiglieri di maggioranza, in nero i non eletti.


Programma Elettorale:

PREMESSA

Il Programma Elettorale che presentiamo e per il quale chiediamo il consenso e la condivisione di una ampia maggioranza vuole fornire indicazioni su impegni precisi che intendiamo assumere come Amministratori, impegni che debbono essere compatibili con le effettive possibilità e potenzialità umane e finanziarie non limitarsi ad un mero elenco dei problemi insoluti che gravano il Comune di Isola del Giglio ed a tutti già noti.

Elemento fondamentale che ispira il nostro impegno e ispirerà la nostra azione è la ricerca di soluzioni che siano a tutela e vantaggio della collettività e non di singoli interessi privati.

IL TURISMO, principale fonte di ricchezza del Giglio, dovrà essere ulteriormente valorizzato in un processo di qualificazione e compatibilità che salvaguardi l'ambiente, vero patrimonio naturale e culturale che garantisce il futuro della nostra comunità della quale occorre tutelare l'originalità ed i caratteri fondamentali.

Quindi pianificazione dell'afflusso turistico con l'obiettivo del prolungamento della stagione, promovendo un turismo congressuale, di studio, per le scuole, la terza età, garantendo tutti i servizi anche in bassa stagione, creando possibilità di lavoro qualificato.

LO SPOPOLAMENTO dei residenti stabili è problema da affrontare con immediatezza attraverso iniziative ed incentivi di carattere economico e normativo volti a favorire l'incremento dei posti di lavoro.

GLI ELEMENTI QUALIFICANTI DEL NOSTRO PROGRAMMA

  1. Depurazione -Trasporti - Assistenza e Sanità.
  2. Traffico - Parcheggi
  3. Gestione degli uffici comunali e dei servizi
  4. Beni Immobili Comunali
  5. Piano Strutturale e Zona P.I.P.
  6. Scuola
  7. Porto - Approdi - Demanio
  8. Tutela e valorizzazione dei Beni Architettonici e Archeologici
  9. Valorizzazione dei Centri Storici
  10. Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano
  11. Promozione delle antiche vocazioni isolane
  12. Inversione della tendenza allo spopolamento con la creazione di nuovi posti di lavoro

 

AMMINISTRARE per noi significa ascoltare le istanze e le richieste della popolazione ed adottare soluzioni che salvaguardino sempre e comunque l'interesse della collettività.

A tal fine:

  • il Sindaco garantirà la sua presenza giornaliera in municipio e sarà previsto un orario settimanale per ricevere i cittadini;
  • attraverso il ripristino dell'istituto dei Comitati di Zona verrà favorito il contatto con la gente, organizzando periodiche assemblee popolari per cogliere le reali esigenze e verificare l'efficacia dell'azione amministrativa;
  • stimoleremo le varie forme di aggregazione della società civile cogliendo le disponibilità e l'impegno delle numerose associazioni già presenti sul territorio.

Chiediamo quindi a ciascuno di voi di consentirci di amministrare la cosa pubblica per costruire insieme il futuro di tutti, migliorandoci come individui e come collettività per essere artefici di quel progresso della nostra Isola che possa assicurare a tutti un avvenire migliore.

DEPURAZIONE - TRASPORTI - ASSISTENZA E SANITA'

L'attività sarà finalizzata a riallacciare con gli Enti Locali e Territoriali competenti rapporti di collaborazione per ottenere:

  • la depurazione delle acque reflue di Giglio Porto e Giglio Campese; il rifacimento della rete fognaria ormai inadeguata alle esigenze dell'Isola e l'acquisto di un automezzo adibito alla sua manutenzione e pulizia da effettuarsi all'inizio di ogni stagione e nei momenti critici;
  • una migliore organizzazione dei trasporti marittimi e terrestri in termini di mezzi e di orari;
  • l'ottimizzazione del servizio sanitario con la presenza periodica di medici specialisti, con l'attivazione di un servizio di assistenza domiciliare, con la ristrutturazione degli ambienti adibiti ad ambulatori e il reperimento di una camera iperbarica.

Data la numerosa presenza di anziani sull'isola saremo promotori di un progetto che prevede la realizzazione di un centro ricreativo - casa albergo - casa di riposo, atto a soddisfare le diverse esigenze, cercando la collaborazione della Curia proprietaria dell'edificio della scuola materna di Giglio Castello che potrebbe essere ristrutturato a tale scopo.

TRAFFICO E PARCHEGGI

E' nostro fermo intendimento risolvere il problema del traffico individuando, in ogni centro abitato, nuovi spazi controllati e idonei ad una sosta prolungata, incentivando, con facilitazioni e promozioni, l'utilizzo dei mezzi pubblici, destinando a disco orario i parcheggi all'interno dei centri urbani e favorendo la creazione di posti auto privati.

GESTIONE UFFICI COMUNALI E DEI SERVIZI

Una buona amministrazione nasce da un'efficiente gestione ed organizzazione degli Uffici Comunali: lavoreremo perché, in seno a questi, ognuno svolga al meglio il proprio compito, gratificando ed incentivando coloro che garantiranno la massima efficienza al servizio dei cittadino.

La struttura dell'attuale Ufficio Tecnico, centro nevralgico dell'attività pubblico/privata, non risponde alle necessità effettive del Comune e della gente. Le procedure burocratiche sono farraginose e lontane dalla realtà in cui viviamo tutti i giorni.

È nostra intenzione valutare l'economicità e la funzionalità della gestione dei servizi, quali la raccolta dei rifiuti solidi urbani o la riscossione dell'ICI, al momento affidate a ditte esterne. Con appropriate modalità di gestione, che potrà essere anche mista, si vuol garantire, a parità di spesa, un servizio migliore e la creazione di nuovi posti di lavoro.

BENI IMMOBILI COMUNALI

Molti beni immobili di proprietà dei Comune (Fracco, ex Scuole medie di Giglio Porto e di Giglio Castello, Garage automezzi Comunali) sono in condizioni di degrado ed altri vengono poco o male utilizzati (vecchie scuole elementari, ex docce, ex locali Centro SIP a Giglio Porto, bagni pubblici a Giglio Castello e Campese). La valorizzazione e la diversificazione dell'offerta turistica passano anche attraverso la riorganizzazione e la ristrutturazione di tali beni per un loro razionale e proficuo utilizzo.

In un piano pluriennale di medio-lungo periodo dovranno essere perseguite le ristrutturazioni di:

Giglio Castello.

  • ex scuole medie da adibire a polo scolastico con palestra e aula polivalente per conferenze;

Giglio Porto:

  • attuale scuola media da adibire a teatro-sala polivalente per conferenze, spettacoli ed attività socio-culturali;

Giglio Campese.

  • impianti sportivi con la creazione di due campi da tennis ed una piscina coperta all'interno dell'impianto stesso.
  • Creazione di una spazio di verde attrezzato parco giochi nella zona demaniale via dell'Allume fine residence Marina del Giglio.

Tali progetti consentiranno la programmazione di attività culturali, sociali e ricreative che avrà nell'Ente Locale il centro di coordinamento tra tutte quelle associazioni che da anni operano volontariamente e gratuitamente nella nostra Isola e che rappresentano un importante valore da incentivare e promuovere.

PIANO STRUTTURALE E ZONA P.I.P.

Il Piano Regolatore è ormai scaduto. Nella definizione del Piano Strutturale occorreranno attenzione e sensibilità alla tutela e alla salvaguardia dell'ambiente. Siamo contro gli scempi e le speculazioni verificatisi in passato, tuttavia sarà importante prevedere la creazione di nuovi alloggi per dare la possibilità a tutti i Gigliesi, soprattutto alle giovani coppie, di costruirsi un'abitazione e di investire al Giglio ricchezza prodotta nell'Isola..

Una sollecita realizzazione della zona P.I.P. appare indispensabile e improrogabile per dare una giusta collocazione alle numerose ditte edili locali e alla centrale della S.I.E. e perché possa funzionare da volano per la nascita di nuove attività imprenditoriali.

Importane valutare la collocazione in apposite aree di strutture destinate ad attività ricreative.

SCUOLA

Riteniamo l'impegno per la scuola prioritario perché riguarda il futuro dei nostri figli e quindi dell'Isola: necessità di migliorare la qualità dell'offerta formativa; ristrutturazione degli edifici e creazione di nuovi spazi per la didattica ed il tempo libero (biblioteca, aula di informatica, palestra, piscina), finanziamento di Progetti Didattici per la scuola Primaria e istituzione di corsi per la formazione degli adulti.

La scuola come centro di educazione permanente, anche sfruttando le opportunità offerte da un laboratorio informatico tramite videoformazione.

Impegno alla istituzione in loco del "primo biennio del ciclo secondario": siamo convinti che l'abbattimento del periodo di permanenza degli studenti lontano dal Giglio comporterà notevoli vantaggi affettivi, sociali ed economici per tutte le famiglie.

PORTO - APPRODI - DEMANIO

Miglioramento dei servizi offerti dagli ormeggi comunali, con riesame dei prezzi del posto barca a vantaggio dei residenti.

Le entrate di tale gestione, oltre che a finanziare l'ordinaria manutenzione, saranno utilizzate per la creazione di nuovi ormeggi da installare nel periodo estivo all'esterno del Porto, dalla Ficaiaccia alla cala del Lazzaretto.

Miglioramento dei piccoli approdi di Giglio Campese e Porto Arturo.

Saremo particolarmente attenti al ripristino ed alla pulizia delle piccole spiagge soprattutto prima dell'inizio della stagione estiva.

Le competenze inerenti al Demanio Marittimo sono passate al Comune. E' nostra intenzione definire un progetto che preveda la gestione in concessione di parte delle nostre spiagge con l'offerta di servizi quali bagni pubblici, docce, ecc., salvaguardando gli interessi degli utenti prevedendo la progettazione di punti di sbarco sicuri e funzionali.

TUTELA E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI ED ARCHEOLOGICI

Il turista oggi va alla ricerca del patrimonio socio-culturale del luogo che visita.

Tutti i reperti archeologici scoperti nel nostro Comune dovranno essere riportati al Giglio perché possano essere finalmente fruiti da gigliesi e ospitati in locali adeguati; impegno pertanto affinché venga finalmente portato a termine il restauro della Rocca Pisana e il recupero della Torre del Porto per adibirle a musei.

Necessità di un intervento sulle mura di Giglio Castello, soprattutto nella parte interna, che preveda anche il ripristino degli antichi "camminamenti" fruibili come passeggiata turistico-­culturale.

Progetto relativo al recupero di tutti i capannelli ed i palmenti, del Lazzaretto, delle cappelle votive o oratori campestri quali San Giorgio, San Lazzaro, San Francesco.

Realizzazione di percorsi culturali e ambientalistici volti alla scoperta dei numerosi reperti architettonici di epoca preistorica, etrusca, romana, medievale sparsi sul territorio.

L'Amministrazione dovrà farsi promotrice di corsi di formazione per guide ambientali esperti di storia locale, tutelando e valorizzando anche il relitto della nave di epoca romana affondata nelle acque antistanti il Porto e i reperti del sito di Giglio Campese, coinvolgendo i titolari di scuole subacquee presenti sull'Isola nella salvaguardia di tali beni di così grande interesse culturale e richiamo turistico.

VALORIZZAZIONE DEI CENTRI STORICI

Data la vocazione turistica della nostra Isola, è indispensabile porre una particolare attenzione all'arredo e alla valorizzazione dei tre centri urbani con il risanamento di alcune zone in stato di degrado e la creazione di spazi destinati a verde attrezzato: necessità quindi di procedere alla sistemazione dei lastricati con il definitivo interramento di tutte le antiestetiche linee esterne dell'energia elettrica e telefoniche e la canalizzazione per altri eventuali servizi quali la TV via cavo e il metano.

PARCO

Siamo convinti che sia arrivato il momento di gestire il Parco e cogliere le opportunità che questa istituzione offre utilizzando nel migliore dei modi i contributi finanziari finalizzati a progetti di pubblica utilità:

•  rimboschimento con flora autoctona;

•  valorizzazione e sviluppo di coltivazioni tradizionali (vite ansonica);

•  ripristino e pulizia di sentieri e stradelli;

•  visite guidate durante tutto il periodo dell'anno;

•  recupero e migliore sfruttamento delle acque sorgive;

•  salvaguardia di usi e costumi locali con la proposta, a favore dei residenti, di eventuali deroghe alla normativa vigente (raccolta di funghi, lampate, ecc.).

•  approfondimento e riesame delle problematiche connesse alla tutela, alla salvaguardia e alla promozione turistica di Giannutri.

La gestione diretta del nostro territorio, nell'ambito dell'Ente Parco, potrà portare benefici in campo turistico e nei servizi.

Anche l'approvazione dei Regolamento degli Usi Civici darà la possibilità di sfruttare al meglio le potenzialità dei nostro territorio.

PROMOZIONE DELLE ANTICHE VOCAZIONI ISOLANE

Uno dei volani per lo sviluppo turistico annuale e per il ripopolamento dell'isola può essere il rilancio di attività produttive tradizionali come l'agricoltura e la pesca. Sosterremo quindi il rilancio delle coltivazioni tipiche e della produzione del vino con la creazione di cantine, di laboratori di sperimentazione e recupero dei vitigni autoctoni di pregio e dell'arte della vinificazione, la riconversione della pesca attraverso il pesca-turismo, la riqualificazione delle antiche cave di granito.

CREAZIONE NUOVI POSTI DI LAVORO

I consiglieri comunali (maggioranza e minoranza), sino ad oggi impegnati sporadicamente, avranno nuovi compiti in quanto chiamati a gestire, assumendone diretta responsabilità insieme agli operatori economici, esperti del settore, i consigli di amministrazione di società di servizi di nuova costituzione, con compiti di controllo anche sotto il profilo finanziario, rendendo conto del loro operato al Consiglio Comunale che periodicamente ne verificherà i risultati, procedendo alla conferma o revoca del mandato.

Intendiamo in questo modo perseguire l'obiettivo di creare nuovi posti di lavoro, snellire la burocratizzazione dei servizi e giungere con più decisione a soddisfare le esigenze della popolazione.

In sintesi, potremmo assistere ad una gestione dei servizi in senso privatistico, ma amministrata da rappresentanti della comunità gigliese.

Le società costituite potranno avere capitale misto (Comune-operatori economici-privati cittadini-associazioni ecc.) ed avranno scopo di lucro. Saranno operativamente indipendenti dall'Amministrazione Comunale, alla quale risponderanno dei risultati e delle modalità di gestione.



Home " In linea con il Sindaco"

Home GiglioNews